photo4/Lapresse

Ha prevalso il no nel corso della riunione avvenuta questa mattina a Spielberg, dunque non si tornerà alla specifica del 2018

Mattinata importante a Spielberg, i rappresentanti delle dieci scuderie si sono riuniti insieme a Ross Brawn e Mario Isola per discutere sulla possibilità di tornare agli pneumatici Pirelli del 2018, ripristinando la specifica di battistrada della scorsa stagione per interrompere il dominio della Mercedes.

photo4/Lapresse

Il confronto è durato pochi minuti, per introdurre le nuove gomme era fondamentale il sì di sette team su dieci, quota non raggiunta e dunque fumata nera. A sorridere è senza dubbio la Mercedes, la prima a schierarsi contro la proposta avanzata in primis dalla Ferrari, battuta nuovamente dalle Frecce d’Argento anche fuori dalla pista. Williams, McLaren e Racing Point avevano già fatto capire di essere al fianco della Mercedes, mentre la Renault si è aggiunta solo oggi certificando la bocciatura della proposta.