Corvino
Corvino - LaPresse/Massimo Paolone

La prima mossa di Rocco Commisso in qualità di proprietario della Fiorentina è stata il licenziamento di Pantaleo Corvino: come direttore dell’area tecnica si pensa ora al ritorno di Daniele Pradè

Salta la prima testa nella dirigenza della Fiorentina. Il primo atto della gestione di Rocco Commisso è un licenziamento: Pantaleo Corvino non è più il direttore generale dell’area tecnica della Fiorentina. Nonostante avesse ancora un anno di contratto, al termine di una lunga trattativa tenutasi presso l’hotel Savoy di Piazza della Repubblica a Firenze, Corvino è stato sollevato dal suo incarico. L’ormai ex dirigente viola non ha nemmeno ricevuto l’intera somma pattuita come buonuscita, circa 1 milione, dovendosi accontentare di molto meno. Per il ruolo di sostituto si pensa al ritorno di Daniele Pradè che ieri ha lasciato l’Udinese. Un suo arrivo potrebbe confermare la presenza di Montella in panchina, in quanto i due hanno già lavorato insieme per 3 anni programmando il mercato e ottenendo buoni risultati.

Valuta questo articolo

No votes yet.
Please wait...
INFORMAZIONI PUBBLICITARIE