Formula 1, la rivelazione di Vettel: “son andato sul podio contro la mia volontà, l’ho fatto perchè…”

photo4/Lapresse

Il pilota della Ferrari ha rivelato come la sua intenzione fosse quella di non salire sul podio in Canada, salvo poi cambiare idea per un motivo ben preciso

Non avrebbe voluto salire sul podio Sebastian Vettel in Canada, ma qualcosa lo ha convinto a farlo. Saltare la cerimonia di premiazione sarebbe stato davvero troppo per il tedesco, dopo quanto avvenuto poco prima con la mancata presentazione al parco chiuso e lo scambio dei numeri davanti alle monoposto.

photo4/Lapresse

Così, dopo una breve riflessione, il driver della Ferrari ha deciso di accompagnare Hamilton e Leclerc per un motivo ben preciso: “ho parcheggiato la macchina nel parco chiuso, ma non quello dei primi tre, e poi sono andato a pesarmi. A quel punto non volevo più partecipare a nulla di quello che ci sarebbe stato dopo. Ovviamente ero arrabbiato e deluso, ma penso che tutti capiscano il perché. Son salito sul podio per una questione di rispetto nei confronti di Lewis e Charles, ma anche del rappresentante della Mercedes. Certo, non era il posto in cui avrei voluto essere in quel momento, perché volevo andare via. Anche presentarmi in conferenza stampa è stato contro la mia volontà, ma dovevo esserci“.

Valuta questo articolo

No votes yet.
Please wait...
INFORMAZIONI PUBBLICITARIE
About Ernesto Branca (30296 Articles)
Nato a Reggio Calabria il 6 ottobre 1989, è un appasionato di sport. Laureato nel 2015 in Giurisprudenza, scrive per SportFair dal 2015.


FotoGallery