photo4/Lapresse

Il team di Maranello ha comunicato ufficialmente alla FIA di aver ritirato l’appello, facendo però presente di avere intenzione di far valere il diritto di revisione del caso

Niente appello al Tribunale della FIA, è questa la decisione comunicata ufficialmente dalla Ferrari nella giornata di oggi. L’ingiustizia subita da Vettel però non verrà archiviata, dal momento che il team di Maranello eserciterà il diritto di revisione dell’incidente.

photo4/Lapresse

Come anticipato da Mattia Binotto, gli uomini in rosso stanno già raccogliendo ulteriore materiale che certifichi l’innocenza del pilota tedesco, chiedendo dunque la revisione del caso alla Federazione Internazionale sulla base delle nuove prove raccolte. Il Codice Sportivo Internazionale permette alle scuderie di chiedere la revisione delle decisioni dei commissari, presentando ulteriori documenti non analizzati fai giudici prima di prendere il provvedimento. C’è un termine di quattordici giorni dall’esposizione della classifica di gara per agire, dunque la Ferrari avrà tempo fino al giorno del Gran Premio di Francia.