Ex Ilva: Federmeccanica, ‘con norma contro accordo fiducia dl paradossale’

Roma, 21 giu. (AdnKronos) – “Proprio in queste ore il Governo sta mettendo la fiducia sul Decreto crescita. Sembra un paradosso perché si parla di fiducia e allo stesso tempo viene inserita una norma che riguarda questa azienda, ArcelorMittal Italia, andando contro gli accordi presi. La fiducia non si ottiene con un voto in aula, ma con i comportamenti ed il rispetto assoluto degli accordi presi”. E’ il presidente di Federmeccanica, Alberto Dal Poz, da aprire così l’assemblea degli imprenditori meccanici che per la prima volta, quest’anno, si svolge unitamente a quella di Confindustria Taranto all’interno dello stabilimento dell’Ex-Ilva di Taranto ora di ArcelorMittal.
“La fiducia oggi manca tra gli italiani perché ogni giorno aumentano le incertezze quando le nostre imprese, le persone e il Paese chiedono solamente certezze.Un paese che non rispetta gli impegni con investitori stranieri perde credibilità e quindi perde la fiducia anche all’estero”, prosegue Dal Poz con un chiaro riferimento all’emendamento introdotto nel Dl crescita che potrebbe creare alla multinazionale franco-indiana gravi difficoltà di gestione del sito pugliese. “Cambiare le regole del gioco, modificare aspetti fondamentali di accordi sottoscritti, significa andare contro le necessità del nostro Paese.
“Invece di chiedere la fiducia in Parlamento, questa venga creata giorno dopo giorno con fatti concreti”, aggiunge ricordando come “da quando sono presidente di Federmeccanica ho molto insistito sulla necessità di creare un clima di fiducia. Senza fiducia non ci può essere crescita e il nostro Paese ha soprattutto bisogno di questa”. Ma quello che sta accadendo in questi giorni, conclude, “va nella direzione opposta, quella sbagliata della sfiducia”.