Chiesa trascina l’Italia davanti ad un Dall’Ara tutto esaurito: è festa azzurra all’esordio! Spagna ko 3-1

  • Massimo Paolone/LaPresse

    Massimo Paolone/LaPresse

  • Massimo Paolone/LaPresse

    Massimo Paolone/LaPresse

  • Massimo Paolone/LaPresse

    Massimo Paolone/LaPresse

  • Massimo Paolone/LaPresse

    Massimo Paolone/LaPresse

  • Massimo Paolone/LaPresse

    Massimo Paolone/LaPresse

  • Massimo Paolone/LaPresse

    Massimo Paolone/LaPresse

  • Massimo Paolone/LaPresse

    Massimo Paolone/LaPresse

  • Massimo Paolone/LaPresse

    Massimo Paolone/LaPresse

  • Massimo Paolone/LaPresse

    Massimo Paolone/LaPresse

  • Massimo Paolone/LaPresse

    Massimo Paolone/LaPresse

  • Massimo Paolone/LaPresse

    Massimo Paolone/LaPresse

  • Massimo Paolone/LaPresse

    Massimo Paolone/LaPresse

  • Massimo Paolone/LaPresse

    Massimo Paolone/LaPresse

  • Massimo Paolone/LaPresse

    Massimo Paolone/LaPresse

  • Massimo Paolone/LaPresse

    Massimo Paolone/LaPresse

  • Massimo Paolone/LaPresse

    Massimo Paolone/LaPresse

  • Massimo Paolone/LaPresse

    Massimo Paolone/LaPresse

  • Massimo Paolone/LaPresse

    Massimo Paolone/LaPresse

  • Massimo Paolone/LaPresse

    Massimo Paolone/LaPresse

  • Massimo Paolone/LaPresse

    Massimo Paolone/LaPresse

  • Massimo Paolone/LaPresse

    Massimo Paolone/LaPresse

  • Massimo Paolone/LaPresse

    Massimo Paolone/LaPresse

  • Massimo Paolone/LaPresse

    Massimo Paolone/LaPresse

  • Massimo Paolone/LaPresse

    Massimo Paolone/LaPresse

  • Massimo Paolone/LaPresse

    Massimo Paolone/LaPresse

  • Massimo Paolone/LaPresse

    Massimo Paolone/LaPresse

  • Massimo Paolone/LaPresse

    Massimo Paolone/LaPresse

  • Massimo Paolone/LaPresse

    Massimo Paolone/LaPresse

  • Massimo Paolone/LaPresse

    Massimo Paolone/LaPresse

  • Massimo Paolone/LaPresse

    Massimo Paolone/LaPresse

  • Massimo Paolone/LaPresse

    Massimo Paolone/LaPresse

  • Massimo Paolone/LaPresse

    Massimo Paolone/LaPresse

  • Massimo Paolone/LaPresse

    Massimo Paolone/LaPresse

  • Massimo Paolone/LaPresse

    Massimo Paolone/LaPresse

  • Massimo Paolone/LaPresse

    Massimo Paolone/LaPresse

  • Massimo Paolone/LaPresse

    Massimo Paolone/LaPresse

  • Massimo Paolone/LaPresse

    Massimo Paolone/LaPresse

/

Il Dall’Ara esplode di gioia per la fantastica rimonta degli azzurrini: l’esordio della Nazionale italiana agli Europei U21 è da sogno, Spagna ko 3-1

Un esordio da sogno per gli azzurri dell’U21 agli Europei 2019. La squadra di Di Biagio, dopo un inizio un po’ arrugginito sono riusciti a far esplodere il Dall’Ara, tutto esaurito per il primo match dell’Italia contro la Spagna. Una finale anticipata, una sfida che ha regalato tanto spettacolo.

Massimo Paolone/LaPresse

Non sono mancate le tensioni in campo, con diversi battibecchi tra rivali, cartellini gialli e spaventosi ‘schianti’: Zaniolo è stato infatti portato via in barella a seguito di un brutto colpo in testa. A seguito di un inizio timido, nel quale l’Italia ha incassato la rete di Ceballos, gli azzurrini hanno deciso di reagire e lo hanno fatto nel miglior modo possibile: una doppietta di Chiesa ed il rigore segnato di Pellegrini hanno tagliato le gambe alla Spagna, regalando all’Italia una primissima vittoria che vale tanto.

L’ultima vittoria dell’Italia U21 contro la Spagna risale al 2006, quando vestivano i colori azzurri di questa categoria Chiellini e Montolivo. Prima prova superata dunque per gli azzurrini, che adesso continueranno a far sognare tutti i loro tifosi.

Valuta questo articolo

No votes yet.
Please wait...
INFORMAZIONI PUBBLICITARIE
About Rita Caridi (35168 Articles)
Nata a Reggio Calabria il 18 giugno 1990 ama tutti gli sport, con un focus particolare sui motori e la pallacanestro. Scrive su SportFair dal 2015


FotoGallery