Energia: Up, in 2018 per terzo anno cresce domanda, +1,6%

Roma, 20 giu. (AdnKronos) – Nel 2018 la domanda di energia è cresciuta dell’1,6%, sostenuta da una parziale ripresa dell’economia (+0,9%) e dalle condizioni climatiche, particolarmente fredde nei primi mesi dell’anno. Lo rende noto Unione Petrolifera in un comunicato.
La domanda si è comunque attestata su valori più bassi del 13% rispetto al picco registrato nel 2005, persistendo in parte gli effetti della crisi economica ma anche i miglioramenti nell’efficienza energetica. Il gas nel complesso ha mostrato un calo del 3,3%, sostanzialmente derivante dalla riduzione dei consumi nella termoelettrica; in frenata anche i combustibili solidi (-11%).
Sensibile aumento delle importazioni di energia elettrica (per il superamento dei problemi produttivi in Francia) e delle rinnovabili (+11,5%) soprattutto grazie al sostanziale recupero dell’idroelettrico (+36%) che ha compensato i cali nel fotovoltaico (-7,1%) e nell’eolico (-1,4%). Progresso dell’1,5% per il petrolio che rimane la seconda fonte di energia del Paese e si conferma fondamentale per il settore dei trasporti, a cui contribuisce per il 92,2% rispetto al 92,5% del 2017 per l’aumento del peso dei biocarburanti (passati dal 2,5 al 3,2%).