Energia: Free, ‘da rinnovabili occupazione e non solo benefici ambientali’ (2)

(AdnKronos) – ‘Ancora prima che il tema si imponesse all’attenzione dell’opinione pubblica con la protesta dei gilet gialli – afferma il presidente di Coordinamento Free, Giovanni Battista Zorzoli – ha sempre avuto la convinzione che il consenso sugli obiettivi energetico-climatici si può creare soltanto garantendo una crescita economica che riduca le disuguaglianze, e che realizzi l’ecologia integrale auspicata da Papa Francesco”.
I relatori intervenuti al convegno hanno affrontato il tema del lavoro nella transizione energetica, declinato nella sua dimensione sindacale, di qualificazione professionale. Lo sviluppo delle fonti rinnovabili rappresenta, rimarca Coordinamento Free, “una possibilità concreta di aumento dell’occupazione”.
Inoltre, durante il convegno sono state affrontate le tematiche riguardanti i nodi della riconversione produttiva e i risvolti occupazionali della transizione energetica. Si è discusso infine dello sviluppo nell’industria dell’accumulo chimico, come nuovo sbocco occupazionale e delle traiettorie evolutive della formazione del settore dell’energia.