Dl crescita: Benamati, ‘bugie governo portano allo sfascio’

Roma, 21 giu. (AdnKronos) – “Quando la realtà supera la fantasia. Oggi approviamo un decreto, cosiddetto ‘crescita’, che di crescita non ne produce e non ne produrrà, stante le basse risorse impegnante”. Lo dice il dem Gianluca Benamati, vice presidente commissione Attività Produttive.
“E oggi è anche il giorno in cui, per bocca del ministro Salvini, il governo – che è nel bel mezzo dell’avvio di una procedura di infrazione unica nel suo genere e che non sembra sapere gestire – promette un nuovo miracolo italiano consistente nell’ abbassamento generalizzato delle tasse. Ma purtroppo per la maggioranza oggi è anche il giorno in cui il Centro Studi Promotor ha reso noto i dati sui consumi di carburante in Italia che indicano spese alla pompa per 23,6 miliardi di euro, di cui ben 14.4 ( il 61 % ) vanno in accise e tasse”.
“Quelle che il governo delle promesse doveva tagliare entro fine 2018. Ed è lo stesso governo che pone i costi del salvataggio Alitalia sulle bollette dei consumatori. Sempre Lo stesso che, in un Paese a corto di investimenti per lo sviluppo, ‘preleva’ dalla cassa depositi e prestiti poco meno di un miliardo come utili straordinari per fare quadrare i conti. Continuando a raccontare bugie agli italiani e fuggendo dalla realtà forse si lucra qualche voto ma sicuramente si porta il paese allo sfascio”.