Coppa d’Africa – Temperature shock in Egitto: Samuel Kalu sviene in allenamento e finisce in ospedale!

I giocatori che partecipano alla Coppa d’Africa messi a dura prova dalle alte temperature estive in Egitto: l’ala della Nigeria, Samuel Kalu, ricoverato in ospedale dopo essere svenuto in allenamento

Negli anni scorsi, la Coppa d’Africa giocata a gennaio dava parecchie noie ai club che vedevano i loro migliori talenti portati via per circa un mese, per poi vederli tornare stanchi e magari fuori forma a causa della diversità di clima e regime di allenamenti. Per questo motivo, da quest’anno il torneo si gioca in estate per venire incontro alle esigenze dei club, ma non a quelle dei giocatori, costretti a giocare durante i mesi più caldi dell’anno.

Ad Alessandria d’Egitto si sono registrate massime di 37 gradi e giocare in queste condizioni può mettere a dura prova la salute degli atleti. Lo sa bene Samuel Kalu, ala della Nigeria finito in ospedale a causa di un malore accusato durante l’allenamento. Il capo ufficio stampa della nazionale nigeriana ha spiegato ai giornalisti la causa del malore: “mi hanno detto che la situazione di Kalu è stabile. È stato portato in ospedale per fare dei controlli ed è stato dimesso. Era disidratato, gli hanno detto che deve bere più liquidi”.