Cmc: cantieri in Sicilia, ‘massima disponibilità a cooperare’

Palermo, 20 giu. (AdnKronos) – “Massima disponibilità a cooperare costantemente, in ogni sede opportuna, per il raggiungimento dell’obiettivo condiviso con il Ministero, certi che l’operato del governo porterà i frutti sperati per il bene del territorio siciliano e dei dipendenti delle aziende coinvolte e del gruppo cooperativo”. Così i vertici di Cmc Ravenna, in una nota, commentano l’incontro di ieri al Mit sulla riattivazione dei cantieri di Bolognetta e Empedocle 2 in Sicilia.
“Grazie anche all’impegno del governo su tematiche dal forte impatto sociale come questa – prosegue la nota – la società conferma l’impegno a portare avanti il piano concordatario e quindi superare la temporanea situazione di crisi in cui si trova”. Cmc ha ringraziato la presidenza del Consiglio e il Ministero dei Trasporti “per il forte e costante impegno finalizzato principalmente a dare una prospettiva di sviluppo alle aziende siciliane coinvolte direttamente nella realizzazione delle arterie viarie di collegamento. Il rilancio dei cantieri oggetto dell’incontro – sottolinea – è infatti strategico per il sostegno di centinaia di imprese che operano in Sicilia ed è incessante il lavoro del governo e di Cmc per agire rapidamente in questo senso”.