La Champions del Liverpool, Triple H a WrestleMania e LeBron senza Playoff: è il 2019, ma sembra il 2005! [FOTO]

Alfredo Falcone/LaPresse

Siamo nel 2019, ma lo sport sembra essersi fermato al 2005. Dal Liverpool campione d’Europa al match di WrestleMania fra Triple H e Batista: quante analogie a distanza di 14 anni!

Accade spesso che nello sport determinate imprese restino uniche, cristallizate nel tempo: tanto belle e incredibili da risultare impossibili da ripetere, alcune volte per diversi anni, altre addirittura per sempre. Per una serie di particolari coincidenze però, il 2019 dello sport è stato identico, per diversi aspetti, all’anno 2005. Le analogie sono sorprendenti.

Alfredo Falcone/LaPresse

Partiamo dall’ultimo evento appena conclusosi, la finale di Champions League. Il Liverpool è appena tornato sul tetto d’Europa battendo il Tottenham per 0-2 grazie ai gol di Salah e Origi. Per conquistare la sesta Champions League della loro storia, i Reds hanno dovuto aspettare ben 14 anni: era il 2015 infatti, quando Gerrard alzò l’ultima Coppa dei Campioni, al termine della clamorosa finale vinta ai rigori contro il Milan ad Istanbul.

Tiger Woods

LaPresse/PA

La seconda analogia riguarda il golf. Nonostante qualche acciacco fisico in più, la tigre continua a ruggire sui campi verdi di tutto il mondo. Tiger Woods ha vinto l’Augusta Masters 2019, il 15° Major della sua carriera. L’ultimo torneo vinto ad Augusta fu proprio nel 2005.

AFP/LaPresse

Dalla pallina alla palla ovale, dal verde del golf a quello della NFL, la prossima analogia ci porta alla finale del Super Bowl. Anche qui la storia è legata ad un grande campione, il quarterback più grande di sempre: Tom Brady. La stella dei Patriots ha vinto il LIII Super Bowl, il 6° della sua carriera, firmando il successo di New England su Los Angeles (13-3). Nel 2005, Brady ha vinto il XXXIX Super Bowl (il secondo della sua carriera) aiutando i suoi Patriots a battere i Philadelphia Eagles 24-21.

LeBron James

Frederic J. BROWN / AFP

Da un fenomeno americano ad un altro, ma questa volta non c’è gloria per il prossimo protagonista. LeBron James, stella del basket NBA, nel 2019 come nel 2005 è stato costretto a guardare i Playoff dal divano di casa sua. Quest’anno, trasferitosi ai Lakers in pompa magna, il ‘Re’ non è riuscito a trascinare la franchigia (probabilmente non all’altezza) alla postseason. Nel 2005, ad appena 20 anni, dopo due stagioni nella lega, LeBron James non riuscì a portare i Cleveland Cavaliers, la franchigia di casa (nativo di Akron, Ohio), oltre la regular season.

Credits: WWE

L’ultima coincidenza fra i due anni riguarda il mondo del wrestling e WrestleMania, lo show più importante dell’anno nel panorama WWE. Questa volta i protagonisti sono ben due e gli esiti dei due match disputati sono stati ben diversi. Nell’edizione di WrestleMania 35, quella tenutasi quest’anno presso il MetLife Stadium del New Jersey, Triple H ha sconfitto Batista in un match che metteva in palio la carriera di Hunter. Nel 2005 invece, fu Batista a sconfiggere Triple H nel main event di WrestleMania 21.

Che ne dite, la diamo un’occhiata al calendario per vedere in che anno siamo?

Valuta questo articolo

No votes yet.
Please wait...
INFORMAZIONI PUBBLICITARIE
About Mirko Spadaro (17961 Articles)
Nato a Reggio Calabria il 9 agosto 1993 è un esperto di basket e calcio, ama tutti gli sport a 360 gradi. Scrive su SportFair dal 2016


FotoGallery