Dall’addio al PSG all’arrivo di Conte all’Inter, Buffon svela: “giù le mani dalla stella di Antonio”

AFP/LaPresse

Il portiere italiano ha parlato del proprio futuro e delle dinamiche relative alla Serie A, soffermandosi anche sull’arrivo di Conte all’Inter

Gigi Buffon è di nuovo sul mercato, la parentesi PSG è finita e adesso il portiere italiano si interroga su quale strada prendere nei prossimi mesi. Non è certa la prosecuzione della sua carriera, l’ex Juve è alla ricerca di un progetto che lo intrighi, altrimenti non avrebbe problemi a dire basta: “il PSG mi aveva proposto a gennaio di rimanere per fare il secondo – racconta Buffon ai microfoni del Corriere dello Sport – così ho avuto un po’ di tempo per pensare. Ho deciso però di rifiutare, alla mia età ho bisogno di sentire emozioni. Se poi non riuscirò a trovare un progetto che possa darmele, allora potrò iniziare un anno di formazione, partecipando al corso di direttore sportivo e quello di allenatore“.

Per quanto riguarda Conte, Buffon ha poi voluto togliersi un sassolino dalla scarpa: “ho letto che qualche tifoso vorrebbe eliminare la stella di Conte dall’Allianz Stadium, ma non sono d’accordo perché Antonio é uno che per la Juve si è speso fino all’ultima goccia di sudore. Le scelte professionali, anche se spiazzanti, non possono sporcare un passato intenso come il suo. Lui non ha mai tradito, non è il tipo che bacia la maglia, aderisce pubblicamente al progetto e poi alimenta i conflitti nello spogliatoio o in società. Considero il suo ritorno importante per tutto il sistema, così come quelli di Maldini, Boban e Sarri. Quest’ultimo non è una rivoluzione per la Juve, nemmeno una scommessa. È un percorso inedito, un’altra storia“.

Valuta questo articolo

No votes yet.
Please wait...
INFORMAZIONI PUBBLICITARIE
About Ernesto Branca (30296 Articles)
Nato a Reggio Calabria il 6 ottobre 1989, è un appasionato di sport. Laureato nel 2015 in Giurisprudenza, scrive per SportFair dal 2015.


FotoGallery