Daye Austin Umana Reyer Venezia
Jennifer Lorenzini/LaPresse

Venezia espugna il Palasport Roberta Serradimigni di Sassari e si prende Gara-3: lagunari in vantaggio 2-1 nella Finale Scudetto grazie ai 22 punti di Austin Daye

La vittoria ottenuta in trasferta mercoledì e il vantaggio del fattore campo potevano essere la giusta benzina per alimentare il fuoco dell’entusiasmo di Sassari, grande sorpresa del finale di stagione della Serie A. Gara-3 poteva essere lo spartiacque della Finale Scudetto e per Venezia era dunque una partita da non sbagliare. Detto fatto. I lagunari hanno espugnato il Palasport Roberta Serradimigni di Sassari imponendosi 73-76 e riportandosi avanti nella Serie per 2-1. Venezia ringrazia i 22 punti di un super Austin Daye, Sassari si lecca le ferite in attesa di Gara-4 nella quale proverà a ripartire dai 17 punti di Thomas e dai 15 di Pierre.