Atletica: a Palermo torna l’International Half Marathon

Palermo, 22 giu. (AdnKronos) – Da Pericle Pagliani e Dorando Pietri ad Ahmed El Mazoury. C’è la storia dell’atletica leggera italiana nei 113 anni dei campionati italiani di maratonina che il prossimo 20 ottobre saranno ospitati a Palermo. L’albo d’oro è ricco di personaggi rimasti leggendari come Dorando Pietri, famoso per il drammatico epilogo della maratona dei giochi olimpici del 2008 a Londra: tagliò per primo il traguardo, ma fu squalificato perché, stremato dalla fatica, fu aiutato negli ultimi metri da alcuni commissari. Prima di quella impresa, si era fatto conoscere per avere vinto (dopo il successo nella prima edizione del 1906 di Pericle Pagliani), il campionato italiano di maratonina nel 1907 e nel 1908. Nell’albo d’oro recente anche i siciliani Vincenzo Massimo Modica (3 titoli tra il 1992 ed il 1994), Francesco Ingargiola (1997) e Rachid Berradi (2000).
La ‘Palermo Internatonial Half Marathon’, organizzata dall’Asd Agex con la collaborazione tecnica di Medi@, metterà in palio sei maglie tricolori (senior, junior e promesse, maschili e femminili) e due titoli a squadre. La gara è stata ufficialmente presentata questa mattina a Villa Niscemi alla presenza, tra gli altri, del sindaco di Palermo Leoluca Orlando, del generale Vincenzo Parrinello, vicepresidente nazionale e commissario regionale della Fidal e del presidente dell’associazione Atleti azzurri ed olimpici d’Italia Stefano Mei. Il tracciato è quello sperimentato con successo nelle ultime edizioni del Running Sicily-Coppa Conad, di cui la mezza maratona organizzata da Nando Sorbello è la prova conclusiva.