Assicurazioni: Ivass, in 2018 raddoppiati siti irregolari, in 2019 già 80 casi

Roma, 20 giu. (Adnkronos) – Cresce a ritmi elevati il fenomeno dei siti web irregolari attraverso i quali vengono vendute polizze assicurative false, una “vera e propria truffa a danno dei consumatori, soprattutto nel settore della Rc Auto”. Come ha reso noto nelle sue considerazioni il presidente dell’Ivass, Fabio Panetta, “il fenomeno è purtroppo ancora in crescita. Nel 2018 sono stati individuati 103 siti irregolari, a fronte dei 50 del 2017” e nei primi sei mesi del 2019 “sono stati segnalati già oltre 80 casi”. Nel 95% dei casi, ha aggiunto Panetta, “si riesce a mettere offline il sito” grazie all’intervento delle autorità inquirenti.