Matt e Fab, due amici di vecchia data, stanno girando il mondo in barca a vela: in procinto di arrivare in India devono prestare attenzione ai monsoni

Un team inesorabile, una coppia piena di idee che non smette di inspirarsi a vicenda da più di 8 anni, generando mostre d’arte, documentari e viaggi per mantenersi vivi. L’ultima esaltante idea di Matt e Fab, due amici di vecchia data, rappresenta proprio un viaggio intorno al mondo da affrontare in barca a vela verso Est, iniziato il 3 marzo in quel di Trieste. I due, con il progetto WeSailTheSilkRoad, stanno veleggiando sulla via Marittima della Seta e si trovano adesso in pieno Mare Arabico, la sezione nordica dell’Oceano Indiano.

Sono quattro giorni che nonostante le previsioni del tempo, il pattern si ripete.  Poco vento il mattino, dobbiamo aiutarci con il motore per non scendere sotto i 3 nodi, per riprendersi pomeriggio-sera e regalarci delle inaspettate veleggiate comode e veloci che accompagniamo con “the captain hour” – prendendoci gioco di un’espressione di John Kretschmer, del suo libro Sailing a serious ocean, in cui sembra obbligare a bere i suoi compagni di viaggio durante le poco autoironiche e ipercompattante captain’s hours. 
Che tristezza! Noi siamo l’opposto. Autoironia e beffa. Dissacratori profani di un mondo, quello della vela, fatto molto spesso di religione più che di docenza e di presunzione a riempire un vuoto, dove allora un tocco di ironia può salvare baracca e burattini“, scrivono Matt e Fab sul loro blog nel quale raccontano passo dopo passo l’esperienza. Dunque prossima tappa l’India, ma occhio ai monsoni, per colpa dei quali i due potrebbero virare sulle Maldive nei prossimi giorni. “Il ciclone Fani -not so funny- sta seminando terrore nel Golfo del Bengala da ormai una settimana, a 300 miglia da Trincomalee, Sri Lanka, continuando a dirigersi a nord verso Chennai. Onde fino a 14metri, 70nodi di vento. L’ironia non ha nulla a che vedere con la stupidaggine. Se esiste la possibilità di incontrare una situazione del genere ripegheremo sulle Maldive, aspettando la stagione giusta per traversate BOB – Bay of Bengal“. Il viaggio continua…