Tiro con l’Arco, in Turchia l’Italia si gioca la medaglia d’oro a squadre nell’arco olimpico maschile

Dean Alberga

La terza tappa di Coppa del Mondo si colora di azzurro, in Turchia brillano gli uomini dell’arco olimpico

Mauro Nespoli, Marco Galiazzo e David Pasqualucci, campioni del mondo in carica, si giocheranno l’oro nella finalissima a squadre contro la Cina domenica mattina. Gli azzurri hanno superato l’Austria 6-0, e poi giungono in finale dopo tre spareggi: con l’India 5-4 (29-27), con la Francia 5-4 (27-25) e con gli USA 5-4 (27*-27).

Domenica pomeriggio Mauro Nespoli tirerà invece per il bronzo contro il beniamino di casa Mete Gazoz (Tur).

I RISULTATI DELL’ARCO OLIMPICO INDIVIDUALE – Mauro Nespoli vola in finale per il bronzo, domenica alle 14,46 (ora italiana) l’azzurro affronterà il padrone di casa Mete Gazoz per provare a salire sul podio. Per Nespoli oggivittoria allo shoot off 6-5 (10-8) contro Viktor Ruban, poi successo dopo due frecce di spareggio con l’indiano Tarundeep Rai 6-5 (10, X-10-9) e infine il 7-1 contro lo statunitense Jack Williams che vale l’accesso in semifinale dove però arriva la sconfitta con Brady Ellison (USA) 6-4.
Termina agli ottavi la corsa di Marco Galiazzo prima vincente 6-5 (10,X-10,10) al doppio shoot off e poi battuto 7-1 dall’olandese Steve Wijler.
Al femminile Tatiana Anrdeoli perde ai sedicesimi di finale contro la cinese Yichai Zheng 7-3.

I RISULTATI DEL COMPOUND INDIVIDUALE – Sergio Pagni è l’azzurro che fa più strada nella gara individuale compound, la sua corsa si interrompe ai quarti di finale allo shoot off 146-146 (X-10) contro lo statunitense James Lutz dopo aver vinto 149-148 con il danese Strephan Hansen e 148-147 contro l’olandese Peter Elzinga. Sconfitti ai sedicesimi gli altri due azzurri, Valerio Dela Stua cade allo shoot off 147-147 (10-9) contro l’olandese Sil Pater mentre Elia Fregnan si arrende 148-146 con il messicano Rodolfo Gonzalez.
Sconfitta al primo scontro di oggi per Marcella Tonioli 147-143 contro la belga Sarah Prieels.

I RISULTATI A SQUADRE – Marco Galiazzo, Mauro Nespoli e David Pasqualucci sono in finale per l’oro nell’arco olimpico maschile. Il terzetto campione del mondo in carica si giocherà la finalissima domenica alle 10,23 (ora italiana) contro la Cina (Ding, Feng, Wei). Solo vittorie oggi per gli azzurri che battono in serie 6-0 l’Austria (Gstoettner, Irrasch, Schweighofer) e poi, tutti allo shoot off: l’India (Das, Jadhav, Rai) 5-4 (29-27), la Francia (Chirault, Plihon, Valladont) 5-4 (27-25) e in semifinale gli Stati Uniti (Ellison, Stanwood, Williams) 5-4 (27*-27). Eliminate ai quarti di finale invece Tatiana Andreoli, Vanessa Landi e Lucilla Boari nell’olimpico femminile dopo il 6-0 contro Taipei (Lei, Peng, Tan). In precedenza le azzurre avevano superato 6-0 il Giappone (Horigu, Kato, Kojo).
Doppia sconfitta agli ottavi per i compound. Sergio Pagni, Valerio Della Stua ed Elia Fregnan perdono 239-233 contro l’India (Chauhan, Saini, Verma). Per Marcella Tonioli, Elisa Roner e Sara Ret la sconfitta arriva allo shoot off 232-232 (29-27) contro il Sud Africa (Van Kradenburg, Vjlionen, Wentzel).

IL PROGRAMMA DI OGGI – Ad Antalya oggi giornata tutta dedicata ai mixed team con i match fino alle semifinali. Nel mixed team olimpico Tatiana Andreoli e Mauro Nespoli affronteranno agli ottavi la Germania (Kropen, Kahllund), mentre nel compound Marcella Tonioli e Sergio Pagni se la vedranno contro gli Stati Uniti d’America (Pearce, Gellenthien).

LE FINALI AZZURRE – Domenica sarà il giorno delle finali arco olimpico tutte trasmesse in diretta streaming dal canale ufficiale Youtube di World Archery.
Due gli appuntamento con gli azzurri
Domenica 26 maggio (orari italiani)
Ore 10,23 Finale per l’oro a squadre arco olimpico maschile ITALIA-CINA
Ore 14,26 Finale per il bronzo individuale arco olimpico maschile MAURO NESPOLI-METE GAZOZ (TUR)

Valuta questo articolo

No votes yet.
Please wait...
INFORMAZIONI PUBBLICITARIE
About Ernesto Branca (30296 Articles)
Nato a Reggio Calabria il 6 ottobre 1989, è un appasionato di sport. Laureato nel 2015 in Giurisprudenza, scrive per SportFair dal 2015.


FotoGallery