Tiro con l’arco – Coppa del mondo: super Nespoli ad Antalya

Dean Alberga/ DUTCHTARGET

Super Nespoli ad Antalya: chiude 2° con 686 punti. Domani le eliminatorie

Nella prima giornata della terza tappa di Coppa del Mondo di Antalya (Tur) brilla la stella di Mauro Nespoli. L’azzurro dopo le qualifiche è secondo e insieme ad Andreoli occupa la stessa posizione nella classifica del mixed team. Domani primi turni eliminatori individuali e a squadre

Dean Alberga/ DUTCHTARGET

E’ Mauro Nespoli l’uomo copertina della prima giornata della terza tappa di Coppa del Mondo ad Antalya. L’azzurro chiude al secondo posto le qualifiche dell’arco olimpico dietro solamente al padrone di casa Mete Gazoz. Bene anche Tatiana Andreoli, tredicesima nella classifica femminile, e insieme a Nespoli seconda nel mixed team.

Oggi sono scesi in campo per le qualifiche anche i compound, mente domani i primi turni delle eliminatorie individuali e a squadre.

Nel ricurvo l’Italia scenderà in campo nei 48esimi con Galiazzo, Musolesi e Pasqualucci e ai 24esimi  con Landi, Boari e Andreoli. Per le gare a squadre il trio ricurvo maschile ai 12esimi sfiderà l’Austria (Gstoettner, Irrasch, Schweighofe).

I RISULTATI DELL’ARCO OLIMPICO INDIVIDUALE – E’ straordinario Mauro Nespoli nelle qualifiche individuali dell’arco olimpico. L’azzurro conquista il secondo posto assoluto con 686 punti dietro al turco Mete Gazoz (687) e davanti al campionissimo statunitense Brady Ellison (686). Nespoli, che è stato in testa alla classifica per tutta la prima fase di gara e per gran parte della seconda, è già approdato ai sedicesimi di finale dove sfiderà il vincente del match tra Ruban (UKR) e Faber (SUI). 45° posto per Marco Galiazzo (661) pronto al match del primo turno contro Otgonbold Baatarkhuyag della Mongolia. Cinquantanovesima posizione per il giovane Federico Musolesi con 657 punti, il suo primo avversario sarà l’austriaco Andrea Gstoettner. Chiude in 83esima piazza David Pasqualucci (649) e il suo esordio nelle eliminatorie sarà contro l’indiano Pravin Rames Jadhav.
La migliore delle azzurre è Tatiana Andreoli che sale fino al tredicesimo posto con 657 punti, sarà Svetlana Simonova (AZE) la sua prima avversaria nella corsa verso le medaglie. 649 punti valgono il trentunesimo posto per Vanessa Landi attesa ora da Asel Sharbekova (KGZ). Sei posizioni più sotto in graduatoria c’è Lucilla Boari autrice di una grande rimonta nel seconda parte delle qualifiche: l’azzurra al primo turno sfiderà l’austriaca Martina Woell.

Dean Alberga/ DUTCHTARGET

I RISULTATI INDIVIDUALI DEL COMPOUND – Valerio Della Stua, Elia Fregnan e Sergio Pagni chiudono le 72 frecce di qualifica con lo stesso punteggio, tutti e tre gli azzurri completano la mattinata con 696 punti che valgono rispettivamente il 44°, 46° e 47° posto. La corsa verso le medaglie dei tre arcieri inizierà ai quarantottesimi di finale con questi scontri: Della Stua-Dejan Sitar (SLO), Fregnan-Patrick Roux (RSA) e Pagni-Stas Modic (SLO). Le prime tre posizioni in classifica sono occupate dall’olandese Mike Schloesser (713), dal danese Stephan Hansen (710) e dal sudafricano Ruben Brent-Meek (708).
Gara a braccetto anche per due delle tre azzurre sulla linea di tiro di Antalya. Marcella Tonioli ed Elisa Roner si piazzano ventiquattresima e venticinquesima con 693 e 692 punti. Le loro avversarie ai sedicesimi saranno rispettivamente Marla Cintron (PUR) e Brenda Merino (MEX). 678 punti valgono il quarantatreesimo posto a Sara Ret attesa dal match contro l’altra messicana Andrea Becerra. In cima alla classifica dopo le qualifiche ci sono la croata Amanda Mlinaric e la turca Yesim Bostan entrambe a quota 704, terza è la statunitense Paige Pearce (702).

I RISULTATI A SQUADRE DELL’OLIMPICO – Nella gara a squadre maschile Galiazzo, Musolesi e Nespoli sono decimi con 2004 punti e al primo turno (12esimi) se la vedranno con l’Austria (Gstoettner, Irrasch, Schweighofe).
Il terzetto femminile Andreoli, Boari, Landi è ottavo al termine delle qualifiche e passa direttamente agli ottavi di finale dove troverà la vincente di Giappone-Azerbaijan.
Nel mixed team l’Italia dell’olimpico è seconda grazie alla coppia Andreoli-Nespoli che agli ottavi si troverà di fronte la Germania (Kropen, Kahllund).

I RISULTATI A SQUADRE DEL COMPOUND – Al maschile l’Italia di Fregnan, Pagni e Della Stua si piazza al tredicesimo posto in classifica con 2088 punti, il tabellone degli scontri vedrà gli azzurri sfidare agli ottavi di finale l’India (Chauhan, Saini, Verma).
Decimo posto invece per la squadra femminile (Tonioli, Ret, Roner) con il punteggio di 2063, il primo ostacolo per loro agli ottavi sarà il Sud Africa di Van Kradenburg, Viljoen e Wentzel.
Nel mixed team a rappresentare la Nazionale saranno Marcella Tonioli e Sergio Pagni che dopo le qualifiche risultano sedicesimi in graduatoria con 1389 punti e al primo turno battono il Lussemburgo 154-151 regalandosi l’ottavo di finale contro gli Stati Uniti d’America (Pearce, Gellenthien).

Valuta questo articolo

No votes yet.
Please wait...
INFORMAZIONI PUBBLICITARIE
About Rita Caridi (34695 Articles)
Nata a Reggio Calabria il 18 giugno 1990 ama tutti gli sport, con un focus particolare sui motori e la pallacanestro. Scrive su SportFair dal 2015


FotoGallery