Cagliari beffato dal VAR sul finale, sfogo velenoso del ds Carli: “dovete spiegarmi cosa ha visto quello scienziato”

Massimo Paolone/LaPresse

Il duro sfogo di Marcello Carli, ds del Cagliari, dopo la beffa contro il Napoli ed il rigore assegnato nei minuti di recupero, costato caro alla squadra sarda

Una serata amara, amarissima per il Cagliari: la squadra sarda è uscita sconfitta dal San Paolo dopo un rigore assegnato al Napoli durante il recupero per un tocco di mano dubbio che ha richiesto l’intervento del VAR.

Cafaro/LaPresse

Se l’allenatore Maran ha deciso di non presentarsi davanti alla stampa, il direttore sportivo Marcello Carli si è duramente sfogato ai microfoni di Sky:  “cosa hanno visto? Come hanno fatto a dare un rigore così? Di questo episodio non parlerà nessuno, perché forse a nessuno interessa di noi, ma hanno dato un rigore incredibile, assurdo. Il braccio è fuori, se vogliamo far diventare il Var una barzeletta allora continuiamo così. E’ uno strumento straordinario eh, ma per noi un punto è vitale“.

Jennifer Lorenzini

Se dobbiamo andar via così, dopo aver lottato per tutta la partita, che facciamo? Mi dovete spiegare cosa ha visto lo scienziato che era al Var. O le cose sono chiare, altrimenti diventa una barzelletta. Il Var è un servizio o sta diventando una cosa per cui gli altri devono fare i fenomeni? Il calcio esiste perché ci vuole rispetto per tutti, un punto per noi vuol dire la vita. Cosa ti vai a inventare a 5 minuti dalla fine! Siamo delusi, arrabbiati, io mi sento preso in giro, sta diventando tutto una barzelletta. Ma di che si sta parlando? Si parla di un centimetro, non c’è nessuna certezza geometrica. Sono incavolato sia con l’arbitro Chiffi che con il VAR, Mariani. Ha fatto una cosa assurda“, ha continuato Carli.

Se una cosa così dovesse succedere in una finale di Champions cosa facciamo? Se vai a fare lo scienziato per determinare questa partita qui no, mi arrabbio. L’arbitro, siccome la situazione è dubbia, al massimo può dare la posizione. Non si capisce se è dentro o no. Volevamo dare una soddisfazione ai tifosi e uscire imbattuti dal San Paolo. Quando lotti per la sopravvivenza è tanta roba un punto così. Non contesto il fallo di  mano, qui è perché vogliono essere protagonisti. Qui vuol dire fare il fenomeno“, ha concluso il ds del Cagliari.

Valuta questo articolo

No votes yet.
Please wait...
INFORMAZIONI PUBBLICITARIE
About Rita Caridi (34690 Articles)
Nata a Reggio Calabria il 18 giugno 1990 ama tutti gli sport, con un focus particolare sui motori e la pallacanestro. Scrive su SportFair dal 2015


FotoGallery