Enes Kanter
Credits: Instagram @Eneskanter11

Enes Kanter alle prese con l’inizio del Ramadan nella fase più calda dei Playoff NBA: il centro turco ha chiesto aiuto ad Hakeem Olajuwon per rispettarne i precetti e poter continuare a giocare a buon livello

Come spesso accade, quando inizia il periodo del Ramadan gli atleti che ne seguono i dettami rischiano di subire un calo nelle loro prestazioni sportive. Non potendo bere, mangiare e assumere medicinali dall’alba al tramonto, Enes Kanter, centro dei Blazers e musulmano praticante, ha spiegato di aver chiesto consiglio alla leggenda Hakeem Olajuwon su come far coincidere al meglio il periodo del Ramadan con le dure partite dei Playoff NBA, senza venir meno all’aspetto religioso né a quello sportivo: “ho scritto ad Hakeem Olajuwon perché l’ho conosciuto due anni fa e so che ha affrontato la stessa situazione quando nel 1995 ha vinto l’anello e il premio di MVP. Gli ho domandato: ‘come hai fatto a rispettare il ramadan e a giocare ad un livello così alto durante quegli anni?’. Lui mi ha dato tantissimi consigli, sia in termini di alimentazione che rispetto all’orario della sveglia, ad esempio alle 4 di mattina, quanta acqua bere e tanti altri consigli. Mi porterò a bordocampo del pane con burro d’arachidi e qualche sandwich: li mangerò durante i timeout”.