Pellissier
Paola Garbuio/LaPresse

Nel giorno del ritiro di De Rossi, anche un altro veterano del nostro calcio ha dato l’addio alla propria squadra: Sergio Pellissier

Sergio Pellissier ha detto stop. L’attaccante del Chievo Verona ha annunciato a quarant’anni compiuti di ritirarsi dal calcio giocato. Dopo diciassette anni trascorsi con la maglia del Chievo, il bomber aostano, in una conferenza stampa ha annunciato la decisione con al suo fianco il presidente Luca Campedelli. “Sono mesi che medito su questa decisione e non è stato facile. Ma ritengo che sia finito un ciclo ed è giusto lasciare spazio ai giovani“, ha detto Pellissier. “Questo club deve tornare al più presto dove merita, in serie A -ha aggiunto l’attaccante-. Ringrazio il presidente Campedelli, la mia famiglia, i compagni, gli allenatori, mister Di Carlo, la società e tutti i tifosi che mi hanno sempre sostenuto. Il mio desiderio era quello di finire la mia carriera quando e come volevo io. Avrei continuato ancora ma questa era la fine di un ciclo e l’ho portato a termine. Avrei potuto ricominciare in Serie B ma non avrei potuto giocare fino a 100 anni“. Il club clivense ha deciso di ritirare la maglia n.31, mentre il patron, Luca Campedelli, lascia capire che per Pellissier la porta resta aperta, dato che “incarna tutti quello che e’ il Chievo“. (Spr/AdnKronos)