LaPresse/AS Roma/Fabio Rossi

Niccolò Zaniolo commenta l’addio alla Roma di Daniele De Rossi: le parole del centrocampista giallorosso

Non mi intrometto nelle scelte della società e di Daniele ma perdere un capitano così e una persona così dentro lo spogliatoio di certo sarà pesante. Io posso soltanto ringraziarlo per avermi accolto alla Roma come un figlio e avermi trattato come un figlio‘. Sono le parole del centrocampista della Roma, Nicolo’ Zaniolo, sull’addio alla Roma di Daniele De Rossi a margine del premio Beppe Viola al Coni.

LaPresse

Oggi non nascondo che qualche lacrima mi è scesa perché Daniele oggi ha dimostrato quanto conta per questa città e per questa società, è un giocatore assurdo’‘, ha aggiunto Zaniolo che sulla qualificazione Champions ha proseguito: ”Se me lo ha chiesto De Rossi? Certo, la nostra speranza e il nostro obbiettivo fin dall’inizio del campionato è quella e ce la metteremo tutta fino alla fine per raggiungerla. Le prime parole di De Rossi quando sono arrivato a Trigoria? Mi ha mandato un messaggio ancor prima che arrivassi a Trigoria dove c’era scritto ‘benvenuto nella nostra famiglia, io sono il vecchio di casa e tu sei il nuovo arrivato e sei uno di noi’, ha proseguito il giovane giallorosso, che poi sottolinea quanto perde la Roma a livello umano: ”Daniele è un leader sia in campo che fuori oltre che un grandissimo giocatore e una grandissima persona, un capitano e la Roma perderà tanto”. (Riz/AdnKronos)