Para-Archery European Cup: splendida Italia ad Olbia, gli azzurri staccano il pass per quattro finali per l’oro

FOTO FITARCO

Giornata da incorniciare per la Nazionale Para-Archery alla European Cup di Olbia, gli azzurri si giocheranno quattro finali per l’oro tra squadre e mixed team e due per il bronzo

L’Italia padrona di casa non tradisce le attese ad Olbia. Sulla linea di tiro della Para-Archery European Cup le squadre azzurre conquistano sei finali. I terzetti dell’olimpico e del compound maschile si giocheranno l’oro mentre le ragazze del compound sono già terze. Nel mixed team accedono alla finalissima Mijno e Travisani mentre Pellizzari-Demetrico e Virigilio-Cancelli si giocheranno il bronzo.

LE SFIDE A SQUADRE – Vola in finale per l’oro l’Italia dell’arco olimpico maschile con Airoldi, Travisani e Tomasulo che battono con una grande rimonta risolta allo shoot off 5-4 (26-25) la Turchia (Ozen, Polat, Savas) e venerdì alle 11,30 affronteranno la Francia (Cabreira, Guerin, Toucoullet). Per gli azzurri una grande prova di forza visto che dopo i primi due set erano sotto per 4-0.
Sfida per l’oro alla quale accede anche la squadra femminile (Mijno, Rosada, Floreno). Il match per salire sul primo gradino del podio sarà venerdì alle 11,05 e l’avversario sarà la Turchia (Eroglu, OIzbey, Engul).
Sarà sempre Italia-Turchia la finalissima del compound maschile. Simonelli, Bonacina e Cancelli affronteranno venerdì alle 10,05 Aygan, Korkmaz e Turan dopo la vittoria alle frecce di spareggio 222-222 (28-27) di oggi contro la Francia (Horner, Lelou, Pereira).
Terzo posto invece per la selezione femminile con Sarti, Pesci e Virgilio sconfitte in semifinale dalla Russia (Alexandrova, Andrievskaia, Arthakhinova) 222-210.

LE GARE DEL MIXED TEAM – Saranno tre le finali del mixed team che vedranno impegnati gli azzurri. Nell’arco olimpico Elisabetta Mijno e Roberto Airoldi vincono ai quarti 5-1 con la Gran Bretagna (Nadarajah, Phillips) e poi in semifinale allo shoot off 5-4 (15-14) contro la Turchia (Eroglu, Ozen). Venerdì alle 15,25 se la vedranno con la Russia (Barantseva, Ziapaev) per l’oro.
Si giocheranno il bronzo invece Asia Pellizzari e Salvatore Demetrico nel W1. I due azzurri perdono allo spareggio 134-134 (20-17) contro la Russia (Krutova, Leonov) e proveranno a rifarsi venerdì alle 15,50 contro la Repubblica Ceca (Brandtlova, Drahoninsky).
Occasione per il bronzo anche per il duo compound composto da Maria Andrea Virigilio e Giampaolo Cancelli che vincono 149-147 con il Giappone (Nagano, Miyamoto) ma escono sconfitti in semifinale dal match con la Russia (Artakhinova, Shigaev) 153-151. La finale per il terzo posto di venerdì alle 16,40 li vedrà opposti alla Slovacchia (Pashcenkova, Pavlik).

IL PROGRAMMA DELLE FINALI A SQUADRE AZZURRE – Venerdì sarà quindi il grande giorno delle finali a squadre per la Para-Archery European Cup di Oblia. Tutte le sfide saranno trasmesse in diretta streaming da YouArco. Ecco il programma:
Venerdì 3 maggio
Ore 10,15 Finale per l’oro compound maschile ITALIA-TURCHIA
11,05 Finale per l’oro arco olimpico femminile ITALIA-TURCHIA
11,30 Finale per l’oro arco olimpico maschile ITALIA-FRANCIA
15,25 Finale per l’oro mixed team arco olimpico ITALIA-RUSSIA
15,50 Finale per il bronzo mixed team W1 ITALIA-REPUBBLICA CECA
16,40 Finale per il bronzo mixed team compound ITALIA-SLOVACCHIA

IL PROGRAMMA DI DOMANI – Giovedì ad Olbia sarà il giorno delle eliminatorie individuali con tutte le sfide che decreteranno i finalisti. I match per le medaglie sono in programma sabato, giornata di chiusura della manifestazione.

LE GARE INDIVIDUALI – Nella mattinata di Olbia sono state scoccate le 72 frecce di ranking round dedicate all’arco olimpico femminile e al compound maschile.
Nel ricurvo la migliore delle azzurre è Elisabetta Mijno che chiude al 4° posto con 604 punti, mentre Annalisa Rosada e Veronica Floreno sono rispettivamente 13esima e 14esima con 559 e 530 punti. Il tabellone degli scontri diretti prevede per domani il match tra Mijno e Rosada, mentre Floreno affronterà la polacca Milena Olszewska.
Nel compound ottime prove per Alberto Simonelli e Paolo Cancelli che chiudono al 2° e 3° posto in qualifica con 697 e 696 punti. In cima alla classifica lo slovacco Marcel Pavlik con 698. Matteo Bonacina conclude al 9° posto con 685 punti.
In questa divisione si è già disputato il primo turno eliminatorio che ha visto passare il turno tutti e tre gli azzurri. Ai sedicesimi Simonelli batte lo svedese Pierre Claesson 141-134 e tirerà agli ottavi contro il turco Muran Turan. Cancelli ha superato il rumeno Filip Ghiorghi 138-135 e se la vedrà con Viktor Glazkov (Rus), mentre Bonacina ha sconfitto il britannico Jamie Harris 139-136 e affronterà Ruslan Ramazanov (Rus).

Valuta questo articolo

No votes yet.
Please wait...
INFORMAZIONI PUBBLICITARIE
About Ernesto Branca (29670 Articles)
Nato a Reggio Calabria il 6 ottobre 1989, è un appasionato di sport. Laureato nel 2015 in Giurisprudenza, scrive per SportFair dal 2015.


FotoGallery