Mauro Locatelli/Laresse

Papu Gomez in corsa assieme alla sua Atalanta per un posto nella prossima Champions League: ennesima stagione da urlo per l’argentino

Il Papu Gomez sta disputando l’ennesima grande stagione in forza all’Atalanta. Esperienza e qualità al servizio di Gasperini, ma il Papu sta notando qualcosa che non va nel calcio moderno. I giovani pensano più all’aspetto fisico che a quello tecnico, con un ovvio calo della qualità in campo, come rivelato da Gomez a Cronache di spogliatoio: “Prima i calciatori stavano di più in campo, restavano ad allenarsi ore e ore per migliorarsi. Il calcio ora è cambiato, siamo più atleti e si curano più gli aspetti fisici che quelli tecnici, i giovani di oggi invece stanno più in palestra che in campo. Ci sono tantissimi esempi che insegnano che, anche se non hai il fisico di Cristiano Ronaldo, grazie alla tecnica puoi giocare comunque ad altissimi livelli. I ragazzi di oggi dopo due partite spesso si sentono arrivati, io cerco di far capire loro cosa non va attraverso la mia esperienza. Anche io sono stato giovane e facevo tante cavolate, sbagliando si impara, ma se puoi sbagliare meno è meglio”.