NBA – Lakers, Magic Johnson non verrà sostituito: più potere al GM Rob Pelinka

AP Photo/Seth Wenig, File

Dopo le dimissioni di Magic Johnson, i Los Angeles Lakers hanno deciso di non assumere alcun sostituto al suo posto: verrano dati più poteri al GM Rob Pelinka

Nelle scorse settimane, le dimissioni di Magic Johnson sono arrivate come un fulmine a ciel sereno. L’addio dell’uomo che ha creato l’odierno roster dei Lakers é solo l’ultima notizia negativa nella stagione dei losangelini, conclusa senza Playoff. Magic é stato colui che ha avallato le scelte al Draft 2017, quello che ha convinto LeBron James a firmare, ma é stato costretto a prendere atto della mancata trade per Anthony Davis: nel bene e nel male, l’artefice del presente dei Lakers attualmente con in rosa il miglior giocatore al mondo ma senza un posto nei Playoff.

La decisione ha preso in contropiede anche la franchigia, rimasta senza una delle figure fondamentali addirittura fino alla Draf Lottery. Nelle ultime ore, secondo quanto riporta la giornalista Ramona Shelbourne di ESPN, i Los Angeles Lakers avrebbero preso la decisione di non sostituire Magic Johnson, ma di dare più poteri al GM Rob Pelinka che dovrà dunque confrontarsi direttamente con la società per operare al meglio nella prossima offseason.

Valuta questo articolo

No votes yet.
Please wait...
INFORMAZIONI PUBBLICITARIE
About Mirko Spadaro (17384 Articles)
Nato a Reggio Calabria il 9 agosto 1993 è un esperto di basket e calcio, ama tutti gli sport a 360 gradi. Scrive su SportFair dal 2016


FotoGallery