AFP/LaPresse

Danilo Petrucci chiude al quinto posto il gp di Jerez: il pilota Ducati si rammarica per non aver raggiunto il podio, obiettivo possibile viste le buone prove del weekend precedente alla gara

Dopo le buone prove nel weekend precedente alla gara, Danilo Petrucci ha chiuso solo in 5ª posizione il gp di Jerez. Non un brutto risultato, visti i problemi della Ducati sulla pista spagnola, ma prove libere e qualifiche avevano dato la sensazione di poter fare meglio. Petrucci, intervistato nel post gara, si è detto comunque soddisfatto di come si sia concluso il gp spagnolo: “sono abbastanza soddisfatto per come abbiamo gestito una gara che si è rivelata più complicata del previsto. Nelle prime fasi ho cercato di restare calmo e concentrato e di preservare le gomme per il finale, ed onestamente pensavo sarebbe stato possibile salire sul podio, ma non ci siamo riusciti nonostante sia io che Andrea abbiamo dato il massimo fino alla fine. Mi è mancata un po’ di velocità a centro curva e non sono riuscito ad esprimermi al meglio in staccata. Per classificarsi nei primi tre, quest’anno, è necessario avere ogni piccolo dettaglio a posto, e nel mio caso anche partire più avanti in griglia. Comunque il bilancio del fine settimana è positivo: abbiamo fatto un buon risultato per la classifica raccogliendo altri punti importanti e continueremo a lavorare con il massimo impegno già da domani per avvicinarci ulteriormente ai primi”.