LaPresse/Gian Mattia D'Alberto

Pesi: Mondiali, azzurri in pedana per le qualificazioni a Tokyo 2020

Inizieranno sabato primo giugno i mondiali juniores di pesistica olimpica, che quest’anno si svolgeranno a Suva, capitale delle isole Fiji. Il direttore tecnico Sebastiano Corbu, accompagnato dai tecnici Pietro Roca, Giulia De Girolamo e Alessandro Spinelli, si presenta all’appuntamento con 5 atleti: Giulia Imperio, Lucrezia Magistris, Alessia Durante, Sergio Massidda e Davide Ruiu. Alle competizioni, che si svolgeranno presso il National Gymnasium, prenderanno parte 51 Paesi tra cui 28 europei.

I mondiali sono il primo appuntamento del secondo periodo di qualificazione alle Olimpiadi di Tokyo 2020, in cui sono in palio punti importanti dato che appartengono alla categoria Gold: “Gli atleti che vanno a cercare la qualificazione sono due – dice il dt Sebastiano Corbu –e cioè Lucrezia Magistris e Davide Ruiu. Una trasferta sicuramente impegnativa, visto che le 30 ore di volo ci hanno reso difficile ammortizzare il fuso, ma siamo sicuri del nostro lavoro fatto in palestra. I ragazzi si sono allenati bene e sono pronti per affrontare questo appuntamento“.

Il primo azzurro a salire in pedana è Sergio Massidda, impegnato nella categoria 55 kg. Nella stessa giornata, scenderà in campo Giulia Imperio, impegnata nella categoria 49 kg. Il 2 giugno sarà Davide Ruiu a salire in pedana per l’Italia dei pesi nella categoria 61 kg. Lunedì 3 sarà la volta di Lucrezia Magistris, impegnata nella categoria 55 kg. Ultima azzurra in gara è Alessia Durante, impegnata martedì 4 giugno nella categoria 64 kg. (Spr/AdnKronos)