Milan, un mese di astinenza per lo Scudetto 1988! Sacchi svela: “Gullit disse a Berlusconi: ‘io senza sesso non riesco a correre'”

LaPresse/Gian Mattia D'Alberto

Ospite a ‘Che tempo che fa’, Arrigo Sacchi ha raccontanto un simpatico retroscena sullo Scudetto 1988 del Milan: Berlusconi chiese alla squadra 1 mese di astinenza sessuale, Gullit protestò a gran voce

Ciò che accade nello spogliatoio resta nello spogliatoio. Questa è una legge non scritta del calcio: mantenere il massimo riserbo su quanto accade nello spogliatoio, almeno per diversi anni. Poi col tempo qualche simpatico retroscena viene fuori con buona pace di tutti. Intervistato alla trasmissione ‘Che tempo che fa‘, condotta da Fabio Fazio, Arrigo Sacchi, storico allenatore del Milan, è tornato a parlare di uno storico retroscena risalente allo Scudetto del 1988. All’epoca il presidente Berlusconi chiese ai giocatori 1 mese di astinenza sessuale al fine di non ‘sprecare’ energie utili alla vittoria del titolo. Ruud Gullit però fu abbatanza contrariato. Sacchi racconta: “io però guardai subito Gullit, scuoteva la testa. Dissi: ‘presidente, Ruud credo che Ruud voglia dire qualcosa’. Si alzò dall’alto della sua imponenza fisica, era 1.91 cm per 91 kg, massa grassa 12, perfetto”. Vista la fascia protetta, Sacchi si è trovato in imbarazzo a riportare la frase di Gullit che in poche parole fu:presidente, io senza sesso non riesco neanche a correre!”.

Valuta questo articolo

No votes yet.
Please wait...
INFORMAZIONI PUBBLICITARIE
About Mirko Spadaro (16978 Articles)
Nato a Reggio Calabria il 9 agosto 1993 è un esperto di basket e calcio, ama tutti gli sport a 360 gradi. Scrive su SportFair dal 2016


FotoGallery