Il brasiliano si fa espellere per una follia commessa ai danni dell’arbitro, che lo manda sotto la doccia per avergli messo le mani addosso

Follia di Lucas Paquetà durante Milan-Bologna, il brasiliano si fa espellere per una manata nei confronti dell’arbitro. Ammonito per una reazione a Pulgar, il centrocampista rossonero sbraccia all’indirizzo del direttore di gara, colpendolo sul braccio. La decisione di Di Bello è immediata, estrae il rosso e manda sotto la doccia Paquetà, che lascia così il Milan in dieci nel finale.