Mauro Melandri/Zerogradinord

Dopo i successi ottenuti oltreoceano, Bombarda dell’armatore e timoniere Andrea Pozzi è pronta a tornare a gareggiare in Europa

È pronto all’esordio in acque italiane l’equipaggio Melges 24 Bombarda dell’armatore e timoniere Andrea Pozzi. Dopo due anni di assenza dalla Classe e un warm up invernale nelle acque di Miami, dove Bombarda si è imposta ai vertici della classifica della Bacardi Cup Invitational Regatta, gli uomini di Pozzi esordiranno nel circuito Melges 24 European Sailing Series in occasione dell’evento di Malcesine.

Sul Garda, saranno 39 le imbarcazioni sulla linea di partenza, per un’entry list di tutto rispetto: presenti i Campioni del Mondo in carica a bordo di Altea con Andrea Racchelli al timone, i campioni continentali e già iridati su Maidollis con la coppia Fracassoli-Fonda al timone e alla tattica, nonché i due volte vincitori del Mondiale Corinthian su Taki 4.

Bombarda si prepara ad affrontare una stagione che porterà l’equipaggio di Pozzi a regatare a Malcesine, Riva del Garda e Scarlino, in avvicinamento al main event del 2019, il Campionato del Mondo di Villasimius, sulla cui linea di partenza sono attese oltre 100 imbarcazioni.

Primo start a Malcesine quindi fissato per le 13 di venerdì 3 maggio, per una tre giorni di regate nella quale si potranno completare fino a nove prove. A bordo di Bombarda regateranno l’armatore e timoniere Andrea Pozzi, il tattico Matteo Ivaldi, Stefano Ciampalini, Nicholas Dal Ferro e Carlo Zermini. L’attività del team sarà monitorata dal coach Giulio Desiderato.