AFP/LaPresse

Il difensore del Manchester City ha parlato dopo la vittoria sul Leicester, arrivata grazie ad un suo eurogol

Nessun gol in stagione fino a ieri sera, quando Vincent Kompany ha tirato fuori dal cilindro una prodezza che può valere la Premier League. Il Manchester City è davanti al Liverpool di un punto, quando mancano solo novanta minuti al termine del campionato.

AFP/LaPresse

Basterà vincere in casa del Brighton per festeggiare, centrando così un clamoroso bis. Non è tutto oro quel che luccica però, perchè proprio Kompany si è voluto togliere qualche sassolino dalla scarpa dopo il successo di ieri: “non avevo ancora segnato in questa stagione, ma sento sempre che farò qualcosa nei grandi momenti. Ero frustrato perché tutti mi stavano dicendo di non tirare e questa cosa è stata davvero fastidiosa. Non sono arrivato fino a qui perché i giocatori più giovani mi dicano se posso fare un tiro o meno. Contratto in scadenza? Non ho assolutamente intenzione di ritirarmi. Andrò a giocare a calcio altrove, farò esattamente quello che ho fatto oggi ancora per tutto il tempo che posso. Se parlate di emozioni, niente è ancora scritto nella pietra. Mostro ancora una grande motivazione”.