Liverpool-Barcellona, Klopp fuori di sè: “se me lo avessero detto prima del match, ecco cosa avrei risposto”

L’allenatore del Liverpool ha analizzato la vittoria ottenuta sul Barcellona, che ha permesso ai Reds di volare in finale di Champions League

Non solo Origi e Wijnaldum, c’è anche Jurgen Klopp tra i protagonisti della notte di Anfield, che rimarrà per molto tempo scolpita negli annali della Champions League.

AFP/LaPresse

Un 4-0 utile a ribaltare il 3-0 dell’andata, un risultato pazzesco che permette al Liverpool di andare in finale ed eliminare il Barcellona, dominato in lungo e in largo dai ‘Reds’. Interrogato sul match giocato dalla sua squadra, Klopp non si è trattenuto: “è qualcosa di veramente speciale, ho vissuto già notti speciali nel calcio ma questa sera è diversa” le parole dell’allenatore tedesco. “Se me lo avessero chiesto prima della partita, avrei detto che c’era poca possibilità. Segnare quattro gol è complicato, ma solo i miei ragazzi potevano farcela. Abbiamo vinto 4-0, è veramente difficile da credere. E’ strano e speciale, li guardavo negli occhi dopo la partita e non riuscivano nemmeno a sorridere. Giocavamo contro il Barcellona, senza Salah e Firmino. A loro bastava un gol, ma ce l’abbiamo fatta. E’ davvero una notte speciale“.