Juventus, Szczesny e l’addio di Allegri: “strano vederlo andare via. Ramsey? Se ti chiama questo club, devi dire sì”

Wojciech Szczesny LaPresse/Marco Alpozzi

Il portiere polacco ha parlato dell’addio di Allegri e dell’arrivo di Ramsey, che si aggregherà in estate al club bianconero

E’ finito dopo cinque anni il ciclo di Massimiliano Allegri alla Juventus, stagioni piene di vittorie e successi raggiunte grazie ad una formazione solida e forte.

AFP/LaPresse

Il tutto condito da un legame particolare tra allenatore e giocatori, certificato dalle lacrime versate dal tecnico toscano all’annuncio del suo addio. Un rapporto confermato poi anche da Szczesny, che ha rivelato un piccolo retroscena: Allegri ha pianto, era molto emozionato ed è normale: sono stati tre giorni belli ma anche strani. Sarà molto strano vederlo andare viagli vogliamo bene e gli facciamo un grande in bocca al lupo, ovunque andrà”. Sull’arrivo di Ramsey: “non l’ho convinto, però gli ho parlato un paio di volte rispondendo ai suoi dubbi. Gli ho detto che per me era una scelta abbastanza chiara: quando ti vuole la Juve, tu vieni alla Juve. Alla fine lo ha fatto, quindi è il segnale che è un ragazzo che mi ascolta. Può dare tanta qualità, è bravo nel fare parecchi inserimenti, nel segnare e nel fornire assist. Sono convinto che quando sta bene sia uno dei più forti a centrocampo. Ci darà una grossa mano. Più mezzala o trequartista? Beh, questo lo deciderà il nuovo allenatore: per me può fare anche il terzino destro perché è uno che sa difendere bene“.

Valuta questo articolo

No votes yet.
Please wait...
INFORMAZIONI PUBBLICITARIE
About Ernesto Branca (29666 Articles)
Nato a Reggio Calabria il 6 ottobre 1989, è un appasionato di sport. Laureato nel 2015 in Giurisprudenza, scrive per SportFair dal 2015.


FotoGallery