Lapresse

Iker Casillas ha probabilmente chiuso la sua carriera da calciatore, l’infarto di ieri sconsiglia il ritorno al calcio ad alti livelli

Iker Casillas ha scioccato il mondo del calcio nella serata di ieri. La notizia del suo infarto ha sconvolto il Porto e non solo, ed ora che i medici del club hanno tranquillizzato tutti in merito alle sue condizioni, si sta cercando di capire se Casillas potrà tornare a giocare in futuro. “Uno stop di almeno tre mesi“, ha sentenziato il Porto, “Casillas recupererà pienamente, ma una volta superata questa fase dovra’ essere lui a decidere se continuare o no“, ha dichiarato il medico del club Nelson Puga. C’è chi però la pensa in maniera decisamente diversa, come Antonio Corbalan, ex medico della nazionale iberica: “E’ impossibile tornare a giocare con uno stent: Iker – ha dichiarato il medico a Tve – può tornare a una vita normale, ma non al calcio professionistico“. Dunque molto probabilmente Casillas ha chiuso qui la sua incredibile carriera da calciatore professionista.