honda crf 450 r

La mitica CRF 450 R viene aggiornata con l’introduzione del controllo di trazione HSTC – Honda Selectable Torque Control – con l’ottimizzazione delle mappature di iniezione Honda PGM-FI e del sistema per le partenze da fermo HRC Launch Control

Fin dalla sua introduzione nel 2002 la Honda CRF 450 R ha coniugato la fruibilità della potenza al massimo controllo, definendo il concetto di “equilibrio” dal punto di vista del pilota. Permettendo sia ai professionisti che agli amatori di trarre contemporaneamente il meglio da sé e dalla moto, si è imposta come modello di riferimento per affidabilità, prestazioni globali e qualità costruttiva.

Oggetto di un’evoluzione continua, frutto del costante impegno nelle competizioni, la CRF 450 R  è stata quasi completamente riprogettata nel 2017, sfoggiando un motore più potente, un telaio riprogettato e una ciclistica ridisegnata che hanno determinato un’aderenza e una trazione da riferimento. P

Per il model year 2018 è stato introdotto l’avviamento elettrico di serie (optional sulla 2017) con una leggera batteria agli ioni di litio.

Nel 2019 gli aggiornamenti hanno interessato nuovamente il motore, con più elevati picchi di potenza e coppia, e l’elettronica, con l’adozione del HRC Launch Control. Di pari passo, per telaio e forcellone è stato modificato il bilanciamento della rigidità, è stata adottata una nuova pinza freno anteriore e un nuovo manubrio Renthal Fatbar regolabile nella posizione.

Poiché non esiste competizione dove non detti legge il miglioramento continuo, per il modello 2020 la CRF 450 R riceve un aggiornamento all’elettronica per essere più veloce e ancor più controllabile.

Panoramica del modello

Insieme all’ottimizzazione delle mappature dell’alimentazione Honda PGM-FI e del sistema per le partenze da fermo HRC Launch Control, la CRF 450 R 2020 è dotata del controllo di trazione HSTC – Honda Selectable Torque Control – a 3 livelli, in modo da soddisfare le esigenze di qualsiasi pilota, dall’amatore al professionista, che possono così contare su una trazione più efficace che si trasforma in una spinta più omogenea.

Telaio e forcellone sono invariati, ma le sospensioni hanno ricevuto nuove impostazioni dell’idraulica in compressione. Inoltre, il freno posteriore è dotato di pastiglie con un materiale più resistente all’usura e maggiore efficacia, e la batteria è stata riposizionata.

Nuove grafiche completano il quadro degli aggiornamenti per la CRF 450 R 2020.