Giro d’Italia – Carapaz non sta nella pelle: “un sogno indossare la Maglia Rosa, la prima per il mio Paese”

Lapresse

Il corridore della Movistar ha analizzato l’andamento della quattordicesima tappa, vinta davanti a Yates e Nibali

Il corridore ecuadoriano Richard Carapaz ha vinto la quattordicesima tappa del centoduesimo Giro d’Italia, da Saint-Vincent a Courmayeur di 131 km.

Lapresse

Un successo che gli permette di indossare la Maglia Rosa, precedendo in classifica generale Roglic e Nibali. Per la prima volta nella storia, un corridore ecuadoriano conquista la leadership della corsa a tappe italiana, un onore per Carapaz: “abbiamo corso seguendo una strategia ben pianificata insieme al team. Sapevamo che io e Mikel Landa eravamo in buona forma e dovevamo cercare di cogliere il momento giusto per attaccare. Ho fatto tutto come previsto. È difficile credere che adesso sia in Maglia Rosa, la prima per il mio Paese. Era un sogno, ho lavorato tanto per questo”.

Valuta questo articolo

No votes yet.
Please wait...
INFORMAZIONI PUBBLICITARIE
About Ernesto Branca (29665 Articles)
Nato a Reggio Calabria il 6 ottobre 1989, è un appasionato di sport. Laureato nel 2015 in Giurisprudenza, scrive per SportFair dal 2015.


FotoGallery