Massimo Paolone/LaPresse

Come avvenuto nella scorsa stagione, anche nel 2019 ci saranno in palio 1.5 milioni di euro complessivi di premi suddivisi in regolamentari e speciali

Il montepremi del Giro d’Italia 2019 resta invariato a quello dello scorso anno, che aveva ricevuto un ritocchino dopo l’intervento di RCS Sport.

LaPresse/Marco Alpozzi

Dodici mesi fa infatti si era registrato un aumento del 10% rispetto al passato, confermato anche in questa edizione numero 102. In palio dunque resta un milione e mezzo di euro di premio complessivo, da suddividere secondo determinati parametri. Innanzitutto vi sono i premi regolamentari e speciali, in particolare quest’ultimi riguardano le singole maglie, le squadre, nonché i traguardi volanti, le fughe e la combattività. I primi invece fanno riferimento alle vittorie di tappa e alla classifica generale, che prevedono una somma di denaro per il piazzamento. Andiamo dunque a vedere i premi nel dettaglio:

PREMI REGOLAMENTARI:

Vittoria di tappa:

  • 1° classificato: 11.010 euro
  • 2° classificato: 5,508 euro
  • 3° classificato: 2,753 euro

Classifica generale:

  • 1° classificato: 115,668 euro
  • 2° classificato: 58,412 euro
  • 3° classificato: 28,801 euro

PREMI SPECIALI:

Maglia Rosa: 2.000 euro da assegnare giornalmente a chi la indossa

Maglia Ciclamino: 750 euro da assegnare giornalmente a chi la indossa

Maglia Azzurra: 750 euro da assegnare giornalmente a chi la indossa

Maglia Bianca: 750 euro da assegnare giornalmente a chi la indossa