Fabio Ferrari / LaPresse

Ciclismo, tutto pronto per la grande partenza del Giro d’Italia: a Bologna in campo 600 uomini delle Forze dell’Ordine

Domani partirà, dalla città di Bologna, il 102° Giro Ciclistico d’Italia 2019. La manifestazione interesserà il centro cittadino nelle giornate di sabato 11 e domenica 12 maggio, rispettivamente con la prima e seconda tappa della competizione ciclistica, che si concluderà a Verona il 2 giugno ed alla quale parteciperanno 176 atleti suddivisi in 22 team. Per l’evento, la Questura di Bologna ha messo in campo un dispositivo di sicurezza imponente, per garantire lo svolgimento della manifestazione senza turbative all’ordine e alla sicurezza pubblica.

In particolare saranno impiegati circa 600 uomini tra polizia di Stato, carabinieri, guardia di finanza e polizie municipali di Bologna, Casalecchio di Reno, Sasso Marconi, Marzabotto, Monzuno, Grizzana Morandi, San Benedetto Val di Sambro, Castiglione de’ Pepoli e Camugnano, con reparti inquadrati, unità cinofile, team di artificieri, unità di pronto intervento in funzione antiterrorismo, polizia scientifica e stradale. Le forze dell’ordine, unitamente ai volontari, garantiranno la bonifica e il presidio dell’intero percorso, sia nella prima tappa di sabato della cronometro individuale, che va dal centro cittadino alla Basilica di San Luca, che nella seconda tappa di domenica, che parte dal centro cittadino per attraversare numerosi comuni della provincia di Bologna ed arrivare a Fucecchio.

 

Molto importante, nella gestione dell’evento, sarà il contributo della polizia stradale che garantirà i servizi di scorta, staffetta e viabilità delle due tappe con l’impiego di 26 motociclisti e diversi equipaggi automontati. Anche quest’anno, durante la manifestazione, si svolgeranno importanti iniziative a favore della sicurezza stradale, promosse dal dipartimento della pubblica sicurezza e curate dalla polizia stradale: la campagna di educazione stradale, rivolta agli studenti, ‘Biciscuola’, arrivata alla diciottesima edizione; ‘Eroi della Sicurezza’, iniziativa giunta all’ottava edizione, nell’ambito della quale verranno conferiti riconoscimenti da parte di Autostrade per l’Italia s.p.a. agli agenti della polizia di Stato, Giacomo Chiriatti ed Emanuele Cascella, in servizio presso la sottosezione autostradale Bologna, distintisi nell’intervento effettuato nello scoppio in autostrada del 6 agosto scorso. (Pbm/AdnKronos)