Fabio Ferrari/LaPresse

Primoz Roglic ha vissuto una seconda tappa del Giro d’Italia non facile, come rivelato dallo stesso ciclista a caldo

Primoz Roglic ha mantenuto la maglia rosa al Giro d’Italia anche dopo la seconda tappa della corsa. Il ciclista sloveno ha parlato a caldo delle sue sensazioni dopo il secondo atto con partenza da Bologna: “Sicuramente non e’ stata una tappa facile, fra pioggia, fughe e saliscendi – le parole di Roglic riportate da Skysport -. Le squadre dei velocisti volevano portare il gruppo allo sprint e questo ci ha permesso di non stressarci. Yates? Nessuno deve avere paura di nessuno, ma solo rispetto“.