Commissione antimafia. Audizione di Enrico Preziosi
LaPresse/Fabio Cimaglia

Enrico Preziosi sembra essere disposto a vendere il Genoa, anche se al momento i compratori latitano: la situazione

In casa Genoa c’è un’aria molto frizzante che è solo il preludio ad un’estate che potrebbe essere molto importante per il club. Il patron Enrico Preziosi è intervenuto ieri a Primocanale, parlando del futuro della sua società. Le parole del presidente sono state molto chiare, sopratutto dopo le recenti contestazioni: “trovatemi un compratore. Anche se non è corretto identificare una tifoseria in quei mille o cinquemila che contestano”. “, ha dichiarato.

Nessun tifoso genoano può essere soddisfatto dell’operato degli ultimi due anni, e di ciò sono soltanto io il responsabile. Ci tengo però a dire che il Genoa non è sano, ma sanissimo. Il problema delle società di calcio è che non ci sono le code di compratori fuori dalla porta. E, comunque, se posso essere criticabile sul piano sportivo, devo ricordare che dal 2003 ad oggi la famiglia Preziosi ha messo centinaia di milioni di euro, e non di lire, nel Genoa”. Dunque Preziosi disposto a vendere, ma di compratori sinora nemmeno l’ombra.