Lapresse

Daniele De Rossi allettato dall’idea di giocare nel Boca Juniors, ma le offerte per il centrocampiste di certo saranno molteplici

Il fattore economico spingerebbe, razionalmente, verso uno dei campionati emergenti a Est o a Ovest della Serie A. Quello di cuore, invece, verso la caldissima platea della Primera Division argentina. Dopo l’annuncio choc di Daniele De Rossi, che lascerà la Roma a fine stagione, gli analisti Snai si sono messi all’opera per capire cosa c’è nel futuro dell’ultima bandiera giallorossa. E, per l’appunto, il fatto di poter contare su ingenti risorse economiche rende più appetibili tre destinazioni: in cima al tabellone delle quote, riporta Agipronews, svettano il campionato statunitense (a 2,50) quello giapponese (a 3,50) e quello cinese (a 5,50). In carriera, però, Daniele De Rossi, per sua stessa ammissione, ha sempre preferito scegliere con il cuore, rimanendo a Roma anche a fronte di offerte vantaggiose su tutti i piani, e allora i trader quotano uno dei desideri manifestamente espresso qualche tempo dallo stesso calciatore: “Avrei desiderato giocare al Boca Junior. Magari anche a vent’anni, o a trenta o a trentacinque. È uno dei miei desideri, lo è sempre stato“. Ecco perché nella lista delle possibili destinazioni di Capitan Futuro gli Xeneizes sono al quarto posto, dati a 7,50. Scorrendo la lista spicca anche l’Inter, data a 10,00 assieme al PSG, poi United e Chelsea, a 12 e 15 volte la scommessa. A 15,00 anche l’Atletico Madrid, poi le quote passano in rassegna altre big, come Arsenal e Real (a 25,00); Bayern Barcellona e Liverpool (a 33,00). Inverosimile, infine, un accordo con Napoli o Juventus, dato a quota 50,00. (Spr/AdnKronos)