vettel leclerc f1 ferrari
LaPresse

Sebastian Vettel giustifica il team radio di Leclerc dopo l’incidente del monegasco della Ferrari nelle qualifiche del Gp d’Azerbaijan

Domani la conferenza stampa piloti aprirà ufficialmente il weekend di gara del Gp di Spagna: i piloti della Formula 1 sono pronti a sfidarsi sul circuito del Montmelò, a Barcellona per il quinto round della stagione 2019. La Ferrari ha in serbo importanti novità per la gara spagnola, nella quale vuole una volta per tutte mettere fine all’egemonia Mercedes, che ha conquistato quattro doppiette consecutive.

LaPresse

Intanto, c’è chi parla ancora dell’incidente di Leclerc in qualifica a Baku, a causa del quale il monegasco del Cavallino non ha potuto poi lottare con i migliori in gara. Il pilota Ferrari si è dato più volte dello stupido dopo aver mandato la sua SF90 contro le barriere ed è proprio sul suo team radio che è intervenuto Vettel: “quando uno ascolta le nostre comunicazioni non sa realmente in quale stato ci troviamo. Chiaramente in quei frangenti non puoi rispondere come se fossi seduto in maniera rilassata sul divanoOvviamente questa è la nostra vita, la nostra passione, ci occupiamo di quello che accade in pista. Viviamo di emozioni. Tutti noi vogliamo a vincere, tutti noi vogliamo essere i più veloci, quindi direi che la sua reazione è un buon segno”, ha affermato il tedesco a Race Fans.