ferrari
photo4/Lapresse

I tecnici di Maranello stanno mettendo a punto alcune novità che vedranno la luce in Spagna, sede del prossimo appuntamento del Mondiale 2019

Il tempo è scaduto, la Ferrari non può più aspettare perchè la Mercedes scappa e le gare diventano sempre meno. Ne mancano ovviamente molte alla fine della stagione, ma le Frecce d’Argento hanno già piazzato quattro doppiette, facendo scattare un grosso campanello d’allarme a Maranello.

Andrej ISAKOVIC / AFP

In occasione del Gp di Spagna, il Cavallino dovrebbe apportare importanti novità alla SF90, introducendo nuove ali (anteriore e posteriore) che permettano alle ‘Rosse’ di aumentare il carico aerodinamico, elemento fondamentale per trasferire agli pneumatici l’energia necessaria in fase di warm-up. Arriveranno inoltre anche dei flap nuovi di zecca, che avranno il compito di ripulire la scia della gomma davanti dalle turbolenze nocive. Non verrà montato invece a Barcellona il motore 2, la Ferrari infatti ha intenzione di continuare a sviluppare la power unit al banco, preferendo continuare ad utilizzare il propulsore che ha iniziato la stagione.