camilleri
photo4/Lapresse

Le parole di Louis Camilleri dopo la debacle Ferrari al Gp di Spagna: il ceo del Cavallino non demorde

Il Gp di Spagna non ha regalato il risultato sperato ai ferraristi: Vettel e Leclerc non sono riusciti a fare meglio rispettivamente del quarto e quinto tempo in gara al Montmelò, mentre la Mercedes ha festeggiato la sua quinta doppietta consecutiva, con Hamilton trionfante, seguito da Bottas e Verstappen.

Mattia Binotto, al termine della gara, ha spiegato che il team dovrà analizzare bene i dati della gara per capire cosa non ha funzionato: il team principal Ferrari, seppur deluso, si è mostrato motivato e pronto a rimboccarsi le maniche per tornare a vincere.

Louis Camilleri
Photo4/LaPresse

È il momento di serrare le fila. Il panico? Quello tocca a me fermarlo, è compito mio evitare che si propaghi“, ha affermato invece Louis Camilleri alla ‘rosea’.

È normale che la pressione salga, dobbiamo saperla gestire” ha aggiunto il ceo Ferrari prima di guardare alla prossima gara, quella di Montecarlo: “altre curve strette e lente. Un po’ come qui nel benedetto terzo settore, il nostro tallone d’Achille per tutto il weekend. Ora però ci sono due giorni di test importanti e abbiamo fiducia di poter trarne beneficio rapidamente. Non ho la sfera di cristallo. Non posso dire quando troveremo una soluzione“.