Formula 1 – Bottas al Gp di Monaco con Lauda nel cuore: Valtteri sostituto di Hamilton in conferenza con un pensiero speciale per Niki

LaPresse

Bottas sostituto di Hamilton in conferenza stampa a Monaco: le parole del finlandese della Mercedes alla vigilia del sesto Gp della stagione 2019 di Formula 1

Uno dei weekend di gara più affascinanti del calendario è ormai alle porte: i piloti di Formula 1, in lutto per la scomparsa di Niki Lauda, sono pronti per dare il via ufficiale al Gp di Monaco. Come da tradizione, i campioni delle quattro ruote sono stati protagonisti oggi, di mercoledì anzichè di giovedì, degli incontri con la stampa per raccontare le sensazioni con le quali arrivano al nuovo weekend di gara.

LaPresse

Dopo un incredibile dominio Mercedes, Bottas arriva a Monaco col cuore infranto per la scomparsa del Presidente non esecutivo Mercedes: “è stata una notizia scioccante con la quale cominciare il weekend, chiaramente aveva un grande valore per me, per tutti i membri del team, della fabbrica, è stato un grande motivatore all’interno della famiglia Mercedes, e lo è stato per tutti, anche per me a livello personale, e sicuramente come pilota anche per quello che ha raggiunto durante la carriera difficile che ha avuto, ma anche come persona è stato grandioso non dimenticherò mai i bei momenti passati con lui. Non è bello iniziare a livello mentale un weekend in questo modo, ma sono certo che come team che potremo trarne un’ulteriore forza e anche per rispetto di Niki dovremo dare tutto in pista per cercare di portare a casa un buon risultato. Niki era sempre divertente, sempre pieno di senso dell’humor, diceva sempre quello che pensava, le cose come stavano, senza girarci intorno, a volte creando situazioni buffe, ma la cosa che spiccherà sempre nella mia mente era che era sempre lì a complimentarsi con me quando ottenevo bei risultati, ma era sempre lì anche quando andava male, a darmi il suo sostegno, aveva una grande esperienza come pilota, e anche nella vita, sapeva che potevano esserci contrattempi, è sempre stato una grande motivazione per me e mi ha aiutato tantissimo“, ha raccontato il pilota finlandese, che ha sostituito Hamilton nella conferenza stampa piloti.

AFP/LaPresse

Bottas si è poi focalizzato sul Gp di Monaco, che in qualche modo è quasi come un gran premio di casa per lui, dato che abita a Montecarlo: “non ho fatto delle grandi gare qui in passato, ma l’obiettivo è cambiare le cose, l’inizio di stagione è stato promettente come team, ma Montecarlo è un Gp unico, ha esigenze diverse anche rispetto alla macchina, in passato abbiamo faticato un po’, quindi dobbiamo essere cauti, ma molto motivati per cercare di cambiare le cose e spingerci al massimo anche qui, a livello personale diciamo che le mie sensazioni sono simili a quelle di Charles, anche io vivo qui, quindi questo Gp è speciale e spero di fare bene. Sicuramente con le macchine che diventano più veloci diventa sempre più intenso fare il giro qui, è molto veloce e sarà divertente farlo qui“.

AFP/LaPresse

Al finlandese è stato poi domandato del suo compagno di squadra e del motivo per il quale lo  ha sostituito in conferenza: “ho visto oggi Lewis, è tutto normale per lui, ho avuto solo richiesta per motivi di marketing di essere in conferenza stampa, ma sembrava che stesse bene“.

AFP/LaPresse

Infine sul problema accusato in partenza al Gp di Spagna ha concluso: “abbiamo esaminato tutti i dettagli, abbiamo compreso la causa del problema, c’è stato un problema di frizione ma anche degli aspetti a livello di controllo che n quel momento hanno creato una situazione sfortunata, c’è stata una esitazione che ha creato una variazione del rapporto tra frizione e coppia, ora dobbiamo voltare pagina“.

 

Valuta questo articolo

No votes yet.
Please wait...
INFORMAZIONI PUBBLICITARIE
About Rita Caridi (34650 Articles)
Nata a Reggio Calabria il 18 giugno 1990 ama tutti gli sport, con un focus particolare sui motori e la pallacanestro. Scrive su SportFair dal 2015


FotoGallery