Formula 1, Binotto ammette il clamoroso errore della Ferrari: “vi spiego cosa abbiamo combinato”

photo4/Lapresse

Il team principal della Ferrari è apparso davanti ai media per spiegare i motivi che hanno portato agli errori commessi oggi dal Cavallino in qualifica a Monaco

Una giornata da dimenticare per la Ferrari, errori su errori hanno infatti caratterizzato le qualifiche del Gp di Monaco del Cavallino, riuscito a strappare solo un quarto posto con Vettel.

Photo4/LaPresse

Per via di alcuni calcoli errati fatti al box, Leclerc partirà sedicesimo davanti alla sua gente, essendo stato eliminato in Q1 per via di una strategia sanguinosa. Ad assumersi le responsabilità è stato Mattia Binotto, comparso davanti ai microfoni per spiegare cosa sia andato storto: “Non ci vorrà molto a spiegare quello che è successo oggi. Abbiamo fatto un errore. Una valutazione sbagliata. Pensavamo che il nostro cut-off time, il tempo che ci consente di passare il taglio, fosse sufficiente. Solitamente ci teniamo un margine. Chiaramente il margine era troppo basso anche perché forse non ha tenuto conto di alcune variabili come ad esempio la confidenza crescente dei piloti a Monaco. Abbiamo fatto un errore di calcolo nel giudicare i margini e un secondo errore nel non modificare la scelta suggerita dai calcoli, perché poteva essere possibile. Ci dispiace molto per Charles. Questi errori non dovrebbero succedere in Ferrari. Volevamo avere un set di gomme in più. Abbiamo due team, uno per pilota quindi le difficoltà di Sebastian non hanno influito con la decisione di fare uscire Charles. Credo che le nostre persone siano quelle giuste, così come le nostre procedure, ma chiaramente vanno migliorate”.

Valuta questo articolo

Rating: 1.0/5. From 1 vote.
Please wait...
INFORMAZIONI PUBBLICITARIE
About Ernesto Branca (30219 Articles)
Nato a Reggio Calabria il 6 ottobre 1989, è un appasionato di sport. Laureato nel 2015 in Giurisprudenza, scrive per SportFair dal 2015.


FotoGallery