Marko
Photo4/LaPresse

Il super consulente della Red Bull ha svelato alcuni retroscena del passaggio di Ricciardo in Renault

L’inizio di stagione di Ricciardo non è certamente da ricordare, il pilota australiano non è riuscito ad ingranare al volante della Renault, raccogliendo risultati deludenti.

daniel ricciardo
photo4/Lapresse

Una situazione che ha spinto Helmut Marko a cogliere la palla al balzo, lanciando la sua solita frecciata all’australiano ai microfoni di Motorsport-Total.com: “la storia dovrebbe essere letta così: in estate lui doveva decidere se andare in Ferrari, in Mercedes o rimanere con la Red BullCiò si è poi rivelato molto diverso da quello che lui immaginava e molto diverso da quello che la gente su Netflix voleva che fosse. A me sembrava che tutto stesse andando bene. Abbiamo migliorato l’offerta e discusso di tutto ciò che pensava avesse bisogno di miglioramenti, inclusi gli sponsor personali che aveva dall’Australia, e quella era stata una conversazione relativamente lunga. Dopo i test in Ungheria, avevo già intuito che non sarebbe più rimasto. La Renault ci ha mostrato le carte sui motori più e più volte, mostrandoci che la power unit sarebbe stata grandiosa l’anno seguente. Lui ci avrà creduto”.