Elia Viviani si ritira dal Giro d’Italia: la lettera ai fan e ai compagni di squadra

elia viviani Massimo Paolone/LaPresse

Elia Viviani scrive ai fan e ai compagni di squadra dopo l’annuncio del suo ritiro dal Giro d’Italia 2019

Dopo la prestazione eccellente dello scorso anno, Elia Viviani non è riuscito a ripetersi quest’anno, all’edizione 102 del Giro d’Italia. Il corridore della Quick Step non è riuscito a trionfare nelle volate che hanno regalato spettacolo nella Corsa Rosa, dovendo fare i conti anche con una vittoria non vittoria. Una grande delusione, per il campione italiano, che tanto desiderava trionfare con la maglia tricolore addosso. Ieri, dopo l’11ª tappa del Giro d’Italia, e l’ennesima sconfitta, Viviani ha alzato bandiera bianca, annunciando il suo ritiro dall’edizione 102 della Corsa Rosa.

Dopo il suo annuncio, il ciclista veneto ha voluto dedicare un pensiero ai suoi fan e compagni, scrivendo un lungo post sui social:

Abbandonare il Giro d’Italia è doloroso, ma la mia testa non c’era più. Purtroppo ho mancato l’obiettivo di vincere almeno una tappa. Ogni giorno che ho avuto un’opportunità ci abbiamo provato con tutte le nostre forze e questa convinzione e determinazione ci dà la possibilità di andare avanti senza rimpianti.

Ciò che porto con me da questo #Giro sono le tantissime persone che tutti i giorni hanno gridato il mio nome, la bellezza dell’Italia e i tanti bambini che ho incontrato ad ogni tappa.

Buona fortuna ai miei compagni di squadra per la parte finale del Giro. Fatevi valere! 

Elia

Valuta questo articolo

Rating: 5.0/5. From 1 vote.
Please wait...
INFORMAZIONI PUBBLICITARIE
About Rita Caridi (35114 Articles)
Nata a Reggio Calabria il 18 giugno 1990 ama tutti gli sport, con un focus particolare sui motori e la pallacanestro. Scrive su SportFair dal 2015


FotoGallery