cityscoot roma

Il servizio di Scooter Sharing elettrico Cityscoot, sbarcherà entro metà mese nel centro di Roma Capitale, la flotta sarà composta inizialmente da 100 veicoli

Il servizio sharing di scooter dell’azienda Cityscoot, dopo aver riscontrato un notevole successo nella città di Milano, si prepara ad invadere Roma con la sua flotta di 2 ruote elettriche  biancazzurre. Il servizio dovrebbe partire nel centro storico della città immortale entro la metà di Maggio. il Sindaco pentastellato della Capitale, Virginia Raggi, annuncerà a breve questo nuovo servizio. La flotta iniziale di Cityscoot Roma sarà composta da 100 mezzi, ma come Milano è destinata a raggiungere in brevissimo tempo le 500 unità. Gli scooter da condividere tra gli abbonati al servizio saranno dislocati nel centro della città  e saranno noleggiabili sette giorni su sette h24 l’azienda chiarisce che “I mezzi saranno utilizzabili anche al di fuori di quest’area, purché vengano riportati al suo interno al termine del servizio e riposizionati nelle aree di parcheggio permesse ai veicoli a due ruote“.

la Cityscoot è stata fondata in Francia nel 2014 da Bertrand Fleurose, attuale CEO, oggi conta 220 dipendenti nel sul territorio Gallo e 60 tra Milano e Roma, oltre a una flotta di 4.500 due ruote.  Il loro impiego, spiega l’azienda, ha permesso di evitare l’immissione nell’atmosfera cittadina di 38.000 kg di CO2. Il general manager di Cityscoot ItaliaGianni Galluccio, dichiara: “Siamo molto orgogliosi di portare i nostri scooter anche a Roma. Nel trasporto a ‘zero emissioni’ e ‘zero rumore’ c’è il futuro della mobilità. Siamo convinti che Cityscoot rappresenterà per la Capitale un modo nuovo di muoversi nel traffico in maniera agile e veloce ma soprattutto in maniera sostenibile ed ecologica. Lavoreremo a stretto contatto con l’amministrazione per espandere progressivamente la ‘Zona Cityscoot’ e garantire una sempre migliore copertura del servizio“.